terça-feira, 15 de março de 2011

NOTICÍAS - NOTIZIE


Prefettura - Ufficio Territoriale  - Lodi
del Governo di Lodi

E' stato presentato alla stampa il programma ufficiale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell'Unità d'Italia, che vedranno coinvolti numerosi Enti locali, istituzioni scolastiche e associazioni culturali. Nella serata del 16 marzo si svolgerà nel capoluogo la "Notte tricolore" che prevede, sullo sfondo di una originale illuminazione tricolore, la ricostruzione scenografica di svariati "quadri storici" ad opera di gruppi in costume d'epoca e divise risorgimentali, l'esecuzione di brani bandistici, la proiezione di filmati, alcune brevi letture e l'intonazione degli inni austriaco, francese e italiano.

Per giovedì 17 marzo è in programma la cerimonia istituzionale: dalla Prefettura partirà un corteo formato dai rappresentanti delle massime istituzioni del territorio e da semplici cittadini; le associazioni combattentistiche e d'arma del Lodigiano allestiranno banchetti; gli allievi dell'Accademia musicale "Franchino Gaffurio" di Lodi si esibiranno in un grande concerto di musica classica con ingresso libero, aperto a tutta la cittadinanza. La stampa locale regalerà ai lettori due fascicoli contenenti la pubblicazione di 110 manifesti lodigiani risalenti all'epoca risorgimentale. Il Circolo Filatelico Numismatico Lodigiano stamperà una cartolina commemorativa con la riproduzione della sede del primo Parlamento Italiano.

Nutrito il programma delle manifestazioni che si svolgeranno sull'intero territorio: rievocazioni storiche, cortei con musiche garibaldine, sfilate di figuranti in costume d'epoca, concerti, convegni storici, commemorazioni, conferenze, escursioni nei luoghi legati alle vicende del Risorgimento, pubblicazioni di libri e fascicoli commemorativi, proiezioni di fotografie, recitazioni, testimonianze, racconti delle vicende che portarono all'unità, conversazioni d'autore, spiegazioni del testo dell'inno di Mameli, mostre di cartoline, documenti, cimeli storici, quadri raffiguranti battaglie e personaggi storici dell'epoca, bandiere degli Stati pre-unitari, disegni, fotografie, automezzi militari.

Molti i Comuni che distribuiranno alla popolazione bandiere tricolori e numerose le cerimonie dell'alzabandiera che si svolgeranno nelle piazze e nelle scuole. Un concorso grafico sarà rivolto agli istituti d'arte del territorio e una apposita sezione del tradizionale concorso nazionale di ceramica sarà dedicata ai 150 anni. La Società Storica Lodigiana raccoglierà saggi sulla storia e le vicende risorgimentali, nonché le biografie dei lodigiani che presero parte alle guerre.

Una mostra sui 150 anni dell'Unità d'Italia, promossa dal Consolato Generale d'Italia, patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Lodi e realizzata dall'Associazione Culturale Italia-Porto Alegre, con sede in Lodi, si svolgerà a Porto Alegre, in Brasile, con materiale proveniente dal territorio lodigiano.






 Fonte: MINISTERO DELL'INTERNO: http://www.prefettura.it/lodi/index.php?f=Spages&id_sito=1234&nodo=332458980&nodo_padre=332458857&tt=ok

11.03.2011

150°, a Lodi illuminazione tricolore e ricostruzioni scenografiche in costume d’epoca per le celebrazioni


150° Unità d'Italia



Il programma ufficiale delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’unità d’Italia a Lodi, che vedranno coinvolti numerosi enti locali, istituzioni scolastiche e associazioni culturali, è stato oggi presentato alla stampa.

Nella serata del 16 marzo si svolgerà nel capoluogo la “Notte tricolore” che prevede, sullo sfondo di una originale illuminazione tricolore, la ricostruzione scenografica di svariati “quadri storici” ad opera di gruppi in costume d’epoca e divise risorgimentali, l’esecuzione di brani bandistici, la proiezione di filmati, alcune brevi letture e l’intonazione degli inni austriaco, francese e italiano.

Per giovedì 17 marzo è in programma la cerimonia istituzionale: dalla prefettura partirà un corteo formato dai rappresentanti delle massime istituzioni del territorio e da semplici cittadini; le associazioni combattentistiche e d’arma del Lodigiano allestiranno banchetti.
Gli allievi dell’Accademia musicale “Franchino Gaffurio” di Lodi si esibiranno in un grande concerto di musica classica con ingresso libero, aperto a tutta la cittadinanza. La stampa locale regalerà ai lettori due fascicoli contenenti la pubblicazione di 110 manifesti lodigiani risalenti all’epoca risorgimentale. Il Circolo Filatelico Numismatico Lodigiano stamperà una cartolina commemorativa con la riproduzione della sede del primo Parlamento Italiano.

Molti i Comuni che distribuiranno alla popolazione bandiere tricolori e numerose le cerimonie dell’alzabandiera che si svolgeranno nelle piazze e nelle scuole. Un concorso grafico sarà rivolto agli istituti d’arte del territorio e una apposita sezione del tradizionale concorso nazionale di ceramica sarà dedicata ai 150 anni. La Società Storica Lodigiana raccoglierà saggi sulla storia e le vicende risorgimentali, nonché le biografie dei lodigiani che presero parte alle guerre.

Una mostra sui 150 anni dell’Unità d’Italia, promossa dal Consolato Generale d’Italia, patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Lodi e realizzata dall’Associazione Culturale Italia-Porto Alegre, con sede in Lodi, si svolgerà a Porto Alegre, in Brasile, con materiale proveniente dal territorio lodigiano.


Fonte: http://www.ministerointerno.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/sala_stampa/notizie/_150_unitx_italia/0938_2011_03_11_Lodi_iniziative_150x_unitx_Italia.html_1603681469.html


No Jornal de Lodi



DA LODI UNA MOSTRA A PORTO ALEGRE (17 MARZO-10 APRILE)

Una mostra sui 150 anni dell’unità d’Italia sarà esposta a Porto Alegre, in Brasile, con materiale proveniente dal Lodigiano. La mostra è promossa dal Consolato Generale d’Italia, patrocinata dalla Provincia e dal Comune di Lodi ed è realizzata dall’Associazione Italia-Porto Alegre, con sede a Lodi. La mostra è allestita dal 17 marzo al 10 aprile nel Centro culturale Usina do Gasometro. La mostra consiste in una serie di pannelli con illustrazioni, documenti storici e fotografie dell’epoca risorgimentale: immagini gentilmente concesse del Museo della Fotografia di Cavenago d’Adda (appartenenti al collezionista Silvano Bescapè di Livraga) e provengono inoltre da altri collezionisti lodigiani, quali Lanfranco Cavallanti, Luigi Generani e Ugo Scotti.

Fonte: Il Cittadino ( Lodi)
http://www.ilcittadino.it/p/notizie/primo_piano/2011/03/16/ABMmtwI-territorio_italia_entrano_celebrazioni.html







No Consulado Italiano de Porto Alegre

17 marzo: Inaugurazione, presso l’Azienda del Gasometro di Porto
Alegre, della mostra fotografica sui protagonisti del Risorgimento e Unità
d’Italia. La mostra ospiterà, oltre un certo numero di stampe d’epoca,
fotografie originali, che verranno prestate dal Museo del Risorgimento di
Milano e da altri Musei d’Italia.




No Correio do Povo: http://www.correiodopovo.com.br/Impresso/?Ano=116&Numero=168&Caderno=0&Noticia=269037

Correio do Povo

Ano 116 Nº 168 - Porto Alegre, Quinta-feira, 17 de Março de 2011

Jornal > Geral

Exposição no Gasômetro marca unificação da Itália

Evento abre hoje às 19h na Usina- Crédito: PAULO NUNES
Evento abre hoje às 19h na Usina
Crédito: PAULO NUNES
O Consulado Geral da Itália de Porto Alegre abre hoje a mostra "Immagini Storiche dell'' Italia Unita", no segundo andar da Usina do Gasômetro. O evento marca a comemoração dos 150 anos da unificação italiana, denominada Ressurgimento. De acordo com a diretora do Setor de Cultura e Estudos do consulado, Lorella Schirizzi, o objetivo da mostra é trazer informações sobre o processo de transformação daquele país, consolidado em 17 de março de 1861. "Essa ação está sendo realizada em poucos consulados italianos e a Capital foi escolhida como uma das que podem contar com esse material, trazido de museus como o de Milão e Lodi", assinalou.

São mais de 50 fotografias da época do Ressurgimento e outros 20 documentos, quase todos originais, além de livros que contam fatos importantes deste momento que unificou a Itália. "Entre os documentos há alguns que tratam de uma personalidade com papel importante tanto aqui no Rio Grande do Sul e Santa Catarina quanto na Itália, que foi Giuseppe Garibaldi", ressaltou a diretora de Cultura e Estudos.

O evento de abertura será direcionado somente a convidados, a partir das 19h de hoje, com a presença do vice-cônsul Stefano di Vittorio. A visitação pública estará aberta a partir de amanhã. A exposição faz parte de uma programação iniciada na semana passada com um seminário sobre a unificação da Itália, que ocorreu na PUCRS. Durante o segundo semestre será realizado um "concerto-aula", que trará músicos italianos para interpretar temas musicais da época do Ressurgimento. "Queremos também levar esses eventos para o Interior, em cidades como Caxias do Sul e Bento Gonçalves", acrescentou Lorella.


No Oriundi - Revista Eletrônica


Na ZERO HORA: http://zerohora.clicrbs.com.br/zerohora




 Em  GUIA DA SEMANA

Preparação da Mostra em Lodi - Italia

MUSEO DELLA FOTOGRAFIA - Lodi
Piazza Matteotti, 1 - Tel.0371 70031 (Comune)

La collezione é composta da attrezzature e macchine fotografiche, fotografie di fotografi lodigiani dell'800 e del '900 fino agli anni Settanta, sale di posa, camere oscure, arredo da studio, proiettori cinematografici, cornici e foto, album e gigantografie.

                              Nello Studio Fotografico di Silvano Bescapè (marzo 2011):


A Mostra na Imprensa de Lodi: